venerdì 5 aprile 2013

Platini ottiene vendetta!!! Qualificazione a rischio.

Giovedì sera in Turchia la Lazio è stata sconfittacon il risultato di 2 a 0 da parte del Fenerbahce, leggermente aiutato dall'arbitro di serata (leggermente). Dopo aver fischiato tutti i falli possibili e inimaginabili a favore della squadra di casa, l'arbitro Collum decreta a favore dei turchi un calcio di rigore per fallo di mano di Radu, assolutamente involontario poiché il romeno era di spalle all'avversario e molto vicino ad esso. Come se non bastasse poco dopo l'arbitro inverte una punizione che sarebbe dovuta essere della Lazio assegnandola al Fenerbahce, punizione da cui scaturisce il 2 a 0. Per concludere in bellezza all'inizio della partita non è stato concesso un rigore solare alla Lazio per un fallo commesso ai danni di Ederson. Nonostante questo i primi 17 minuti scorrono nel più totale anonimato fino al 17° quando Webo con un tiro sbilenco coglie il palo alla sinistra di Marchetti, facendo tremare i supportes biancoazzurri. Poco dopo si fa vivo Ederson con un sinistro che viene devìato in angolo. Al 24° Onazi riceve la prima ammonizione e 5 dal termine del primo tempo Ederson con un colpo di testa impensierisce il portiere avversario, costretta all'intervento. Il primo tempo termina così; la ripresa inizia con l'espulsione di Onazi per doppia ammonizione e con il palo colto da Meireles a seguito del suo tiro da lunga distanza. Pochi minuti dopo Meirelese impegna severamente Marchetti, che salva la propria porta. Poco dopo si rivede Candreva con un destro che termina di poco fuori dallo specchio della porta avversaria. A 62° Ederson viene sostituito da Ledesma. Passa un quarto d'ora e si giunge all'episodio chiave del match, cross da sinistra dei turchi, pallone devìato che si impenna e termina prima sulla testa di Kuyt e poi di Radu, i due erano a pochi centimetri di distanza, ma nonostante ciò per l'arbitro è rigore: di batterlo se ne incarica Webo che non sbaglia. Poco prima Klose aveva sostituito Kozak. All'86° Petkovic inserisce Mauri al posto di Hernanes. Al 90° entrata di Gocaman fallosa su Mauri, che però l'arbitro ribalta completamente concendendo un calcio di punizione al Fenerbahce battuto da Ziegler, respinto corto da Marchetti sui piedi di Kuyt che a porta sguarnita raddoppia. In vista de match di ritorno la Lazio parte con un pesante handicap poiché due gol non sono facili da ribaltare, speriamo bene e che anche questa volta non ci si metta l'arbitro contro.

Nessun commento:

Posta un commento